Blog

Scopri le ultime novità dal mondo Light&Power

La climatizzazione in casa passa dal tetto.

La climatizzazione in casa passa dal tetto.

Dall’ Australia un nuovo tetto capace di mantenere in casa una temperatura di 11° inferiore a quella esterna.
Dopo il Cool Roof, che riflette le radiazioni solari e assicura una climatizzazione passiva dell’edifico, da una nuova ricerca australiana arriva ora il Super Tetto Bianco, in grado di abbassare le temperature degli interni e di evitare la dispersione del calore.

A sviluppare la ricerca sono il dr. Angus Gentle e il prof. Geoff Smith dell’Università di Sidney.

Il tetto è realizzato con una combinazione di poliestere e argento applicati su un fascio di strati polimerici e l’utilizzo di questi materiali, unito alla scelta del colore bianco, che già di per se riflette la luce e il calore, porta il Super Tetto Bianco ad assorbire solo il 3% delle radiazioni solari a cui è sottoposto e a garantire una temperatura in casa di 11° inferiore a quella esterna, anche sotto il sole dell’estate australiana, dove le temperature raggiungono una media di 40°C con un’umidità del 60%.

Un tetto capace anche di “pulirsi da solo”.
Infatti la sua struttura porta a un’estesa condensa, con conseguente formazione di una rugiada che, scivolando verso il basso, porta via con se anche la sporcizia.